BOCCA DELLA SELVA

Bocca della Selva – Cusano Mutri

—————————————————————————————————————-

Piccolo comprensorio sciistico situato nei monti del Matese tra la provincia di Caserta e di Benevento, tutt’ora dismesso e chiuso.

Small ski area located in Matese mountains between the provinces of Caserta and Benevento, still closed and decommissioned.

ITALIANO

La storia sciistica di Bocca della Selva nel comune di Piedimonte Matese inizia nel 1968 quando viene creata la società “Impianti Scioviari del Matese” che di li a poco stilerà il progetto di 2 sciovie sul M.Porco (1610 m), in località Bocca della Selva nelle vicinanze della più nota stazione sciistica di Campitello Matese. La nascente stazione sciistica può essere considerata la quarta in Campania (dopo Laceno, Terminio e M.Faito, di cui sopravviverà solo Laceno), ed al giorno d’oggi la seconda.
Nel 1968 si avvia la costruzione di 2 lunghi anelli per lo sci di fondo, tutt’ora praticato e amato maggiormente in questa località. Dall’estate successiva inizierà anche la costruzione degli impianti a fune e delle piste per lo sci alpino.
Nel 1969 verranno realizzate dalla Leitner di Vipiteno (BZ) le due sciovie “Del Sole” e “Cristallo Vetta” entrambe con pali a portale ed i leggendari traini SGED, e che entreranno in funzione l’ 8 dicembre 1969.
Nel 1981 per potenziare la linea “Del Sole” viene realizzata la sciovia “Cristallo” che corre parallelamente alla “Del Sole” separata dalla pista al centro. La sciovia “Cristallo” era sempre una Leitner con motrice B/C a gasolio e pali a portale, ma con traini TABS ad asta lunga. Nello stesso periodo vengono realizzate anche due manovie consecutive per il campo scuola. La stazione sciistica entra nel suo periodo di massimo splendore e verranno svolte anche numerose gare internazionali sul circuito do di fondo a 1400 m, uno dei più belli e lunghi di tutto l’appennino meridionale. In quel periodo non mancarono anche numerosi fanta-progetti di altre sciovie e seggiovie, mai realizzati.
Nel 1999 le sciovie “Del Sole” e ” Cristallo Vetta ” arrivano a fine vita tecnica ed otterranno una proroga di soli due anni.
Nel 2001 la “Del Sole” viene parzialmente smantellata perchè ormai inutile e resterà al servizio la parallela e più nuova “Cristallo”; l’impianto viene aggiornato dalla ditta M.E.B. Impianti di Fiorano al Serio (BG) sostituendone nell’intervento il motore a gasolio originale con uno elettrico mentre la “Cristallo Vetta” viene demolita e sostituita con una sciovia di uguali caratteristiche sempre della ditta M.E.B.
Inizia così l’ultima fase del comprensorio sciistico. Nel corso degli anni 2000 e fino al 2005 vengono fatti i lavori di ampliamento piste e viene acquistato un nuovo battipista Prinoth per affiancare il vecchio Kassbohrer.
Tutti gli sforzi si concludono nel peggiore dei modi: nel 2011 la “Cristallo” entra in scadenza tecnica e per mancanza di alcuni requisiti normativi essenziali per il funzionamento, si vede negata una proroga. Fu la definitiva batosta alla società anche la scadenza delle concessioni e dalla stagione invernale 2011/2012 tutto rimane fermo e chiuso in attesa di un futuro sempre più incerto ed improbabile. Resterà chiusa e abbandonata anche la nuova sciovia “Cristallo Vetta” perchè inutilizzabile senza un collegamento dai 1400 m che offriva la “Cristallo” o la vecchia “Del sole”. Attualmente sono stati presentati alcuni progetti di rilancio che prevedevano anche un collegamento in funicolare con il paese di Cusano Mutri, ma sono rimasti tali.
Nell’anno 2013 grazie alla disponibilità della società Impianti Scioviari del Matese ha concesso in commodato d’uso un battipista Leitner ad usodell’associazione Sci Club Fondo Matese.

ENGLISH

The history of skiing in Bocca della Selva begins in 1968 when was created the company “Impianti scioviari del Matese” that a little later will project 2 ski-lifts on M.Porco (1610 m), at the location Bocca della Selva near the most famous ski resort of Campitello Matese. The fledgling ski resort can be considered the fourth in Campania (after Laceno, Terminio and M.Faito, of which today survive only Laceno), and actually is the second.
In 1968 starts the construction of two long rings for cross-country skiing, which is still practiced and loved most in this area. From next summer it will also start the construction of ropeways and slopes for alpine skiing.
In 1969 it will be built by Leitner ropeways of Sterzing (BZ) two ski lifts “del Sole” and “Cristallo vetta” both with legendary SGED hangers, and which will come in operation on December 8, 1969.
In 1981 to potentiate the line “Del Sole” was realized the ski lift “Cristallo” that runs parallel to “The Sun” separate from the slope in the center. The ski lift “Cristallo” was also a Leitner with B / C drive station, but with TABS hangers. In the same period they realized two consecutive rope-tows for the ski school. The ski resort enters its heyday and also numerous international races will take place on the cross country ski circuit, one of the most beautiful and long in southern Apennines. At that time there were many fanta-projects of other lifts and chairlifts, but never realized.
In 1999 the ski lifts “del Sole” and “Cristallo vetta” arrive at the end of their service life (“vita tecnica”) and will get an extension of only two years.
In 2001 the “Del Sole” is partially dismantled because it was useless and will remain at the service only the parallel and newer “Cristallo”; “Cristallo” dirve station was updated by M.E.B. company of Fiorano al Serio (BG) by replacing the old diesel engine with an electric motor, the original “Cristallo Vetta” is demolished and replaced with a new ski-lift of the same type always from MEB company.
Thus began the last phase of the ski area. Over the years 2000 to 2005 were made work to extend runways and was purchased a new Prinoth snow groomer to complement the old Kassbohrer.
All efforts culminating in the worst way: in 2011 the “Cristallo” comes due to lack of certain technical and regulatory requirements needed for the operation, is denied an extension of “vita tecnica”. It was the final blow to the society also the expiry of the concessions and from the winter season 2011/2012 everything remains firm and closed, waiting for a future increasingly uncertain. It will be closed and abandoned also the new ski lift “Cristallo vetta” unutilisable without a connection from 1400 m that offered the “Cristallo” or the old “Del Sole”. Currently they were presented various projects of revival that also included a funicular that connect the ski area to the country of Cusano Mutri, but everything remained a project. In the year 2013 thanks to the “Impianti scioviari del Matese”company, they have given in free loan a  Leitner snow groomer in use at association “Ski Club Matese”.

Sciovia “Del Sole”

anno di costruzione: 1969
ditta costruttrice: Leitner – Vipiteno (BZ)
stazione motrice: a valle
stazione tenditrice: a monte
anno di dismissione: 2001 

Sciovia “Cristallo vetta”

anno di costruzione: 1969
ditta costruttrice:  Leitner – Vipiteno (BZ)
stazione motrice: a monte
stazione tenditrice: a monte
anno di dismissione: 2001, sostituita da sciovia MEB di uguali caratteristiche

Sciovia “Cristallo”

anno di costruzione: 1981
ditta costruttrice:  Leitner – Vipiteno (BZ)
stazione motrice: a valle
stazione tenditrice: a monte
anno di dismissione: 2011 

Sciovia Cristallo (Leitner):

Resti della sciovia “Del sole” (Leitner):

Nuova sciovia “Cristallo vetta” (MEB):

Manovie campo scuola:

 

Lascia un commento